Una lunga distesa di fine sabbia dorata, mare cristallino, un lungomare vivace e un’atmosfera tranquilla e spensierata. Per questo trascorrere le vacanze al mare a Silvi Marina è una scelta ideale per le famiglie con bambini. Ma anche per chi ama le vacanze attive all’insegna dello sport. E ora vi spiego il perchè.

Silvi Marina nasce nell’Ottocento, quando le famiglie di pescatori lasciano il centro storico di Silvi Alta e si trasferiscono sulla costa. Oggi è una tipica località balneare adriatica, tranquilla e solare. Un piccolo centro dove le storiche palazzine ottocentesche si alternano a costruzioni moderne, nate con il boom turistico degli anni Sessanta.

È stato allora che i primi villeggianti hanno iniziato a trascorrere le vacanze estive al mare a Silvi Marina. La maggior parte erano gli abruzzesi dell’entroterra. Ma con gli anni sono arrivate famiglie da fuori regione e oggi anche gli stranieri sono numerosi. Tuttavia Silvi Marina ha saputo preservare quell’atmosfera cordiale e familiare delle vacanze al mare di sessant’anni fa.   

Lungomare di Silvi Marina
Lungomare di Silvi Marina

Arteria principale del paese è il lungomare, che pullula di bar, ristoranti, edicole, negozi di ogni tipo e minimarket. E ovviamente non mancano locali ed eventi per trascorrere in allegria le calde notti estive.

Ma il punto di fonte di Silvi Marina, inutile dirlo, è la spiaggia. Una distesa di fine sabbia dorata che si estende per circa 7 chilometri, lambita dalle acque azzurre del mare Adriatico.

Vacanze al mare a Silvi Marina per famiglie

Quello che spinge ogni anno centinaia famiglie a trascorrere le vacanze al mare a Silvi Marina è in primo luogo la spiaggia.

La lunga distesa di sabbia fine e il mare pulito sono l’ideale per i bambini. E i fondali poco profondi consentono ai più piccoli di fare il bagno in sicurezza. Inoltre, nella parte più a nord, dove si trovano lunghi tratti di spiaggia libera, la pineta litoranea consente di godere di un po’ di fresco anche nelle ore più calde.

Numerose sono ovviamente le spiagge attrezzate con lettini, ombrelloni, bar, ristoranti, campetti da calcetto, beach volley, tennis e chi più ne ha più ne metta. Molti stabilimenti offrono poi un servizio di animazione per grandi e piccini. E ce n’è per tutti i gusti, dai classici giochi sulla spiaggia per i più piccoli alla ginnastica per i più grandi.

E anche il lungomare sembra fatto su misura per i bambini. Numerosi sono i parchi attrezzati con i giochi per le varie fasce d’età, dotati di panchine e rinfrescati dall’ombra degli alberi. La lunga pista ciclabile consente infine delle rilassanti passeggiate in bicicletta.

Pineta di Silvi Marina
Pineta di Silvi Marina

Cosa fare in una vacanza al mare a Silvi Marina

Se siete tipi sportivi, siate sicuri che non vi annoierete in una vacanza al mare a Silvi Marina. 

Chi pratica jogging qui la possibilità di correre all’ombra della pineta, ascoltando il suono del mare. Invece la lunga pista ciclabile che collega Martinsicuro a Francavilla al Mare vi permette di pedalare per chilometri e chilometri. E non avete nemmeno bisogno di portarvi la bicicletta. Infatti potete noleggiare biciclette muscolari ed e-bike in uno dei tanti negozi di Silvi Marina. 

Ma potete anche noleggiare canoe, tavole da sup e vivere una miriade di esperienze legate agli sport acquatici, dalle immersioni alla barca a vela.

Una delle attività che va per la maggiore negli ultimi anni è il sup. A Silvi Marina opera una sezione del Pescara Sup School Asd che organizza uscite all’alba per ammirare lo spettacolo del sorgere del sole. Le uscite di questo tipo in genere si fanno alle 5.00 del mattino. Una levataccia, certo. Ma lo spettacolo è garantito. 

E se tutto questo non vi basta, potete sempre decidere di dedicare una giornata al trekking. In fondo uno dei punti di forza dell’Abruzzo è quello di avere mare e montagna a portata di mano. Da Silvi Marina in un’ora di auto si raggiunge il Parco Nazionale della Maiella. Qui potete visitare  Caramanico Terme (consigliatissima l’escursione nella Valle dell’Orfento), Passo Lanciano o Fara San Martino, solo per fare qualche nome. E con un’ora e mezza di auto potete invece visitare alcuni dei posti più belli del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Come Prati di Tivo, Castelli, Santo Stefano di Sessanio e Rocca Calascio. A Castel del Monte, non perdetevi poi l’escursione nel canyon dello Scoppaturo.

Cosa vedere in una vacanza al mare a Silvi Marina

Belvedere di Silvi Alta
Belvedere di Silvi Alta

Il centro storico di Silvi Alta

I romani l’hanno chiamata Silvi, per la vegetazione rigogliosa che secoli fa ricopriva le colline. Quelle colline costiere che oggi vigneti, orti di olivo e campi di grano colorano di verde e giallo. Nata come roccaforte durante il medioevo sulla cima di una collina costiera, Silvi Alta è il centro storico del comune. La chiesa di San Salvatore del XII secolo è il monumento religioso più importante del borgo, mentre la Torre Belfiore è quel che resta dell’antica fortificazione medievale. Ma il pezzo forte è il belvedere sul mare, una graziosa piazzetta affacciata sul mare, dove lo spettacolo migliore è il sorgere del sole.

Torre Cerrano

Si trova sulla spiaggia, al confine tra il comune di Silvi e quello di Pineto. La sua costruzione risale al 500, come torre di avvistamento contro le incursioni dei corsari turchi. Ed è l’esempio meglio conservato dell’imponente sistema di torri costiere voluto dal Regno di Napoli a difesa della costa dell’Italia Centro-Meridionale. 

Oggi la torre dà il nome all’Area Marina Protetta Torre del Cerrano, che comprende il tratto di litorale, habitat ideale del fratino, e lo specchio acqueo davanti alla torre, per un’estensione di qualche miglio al largo. Qui sono inoltre presenti le rovine dell’antico porto romano di Atri. E basta aspettare la bassa marea per vederne una parte affiorare dal mare.

Torre Cerrano
Torre Cerrano

Dintorni di Silvi Marina

Trascorrere le vacanze al mare a Silvi Marina dà la possibilità organizzare gite alla scoperta dei dintorni. Città Sant’Angelo, uno dei borghi più belli d’Italia, e Atri con i suoi calanchi sono i comuni confinanti. E sarebbe un vero peccato non visitarli. 

Se siete tipi a cui piace girare, potete spostarvi a sud per scoprire la bellezza della Costa dei Trabocchi e le sue spiagge più belle e selvagge. Oppure potete raggiungere l’entroterra abruzzese con i suoi Parchi Nazionali, bellissime montagne e incantevoli borghi medievali.

VI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?
CONDIVIDETELO SUI SOCIAL!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.